le colonne d’Ercole


Mi piace scriverlo in maiuscolo, mi fa pensare a quegli sfondi di carta pesta che crollano al primo colpo di vento. Imponenti ed inutili fino ad un istante prima. Come le paure dei bambini.Le Colonne d’Ercole. I 44 anni di mio padre, la sua soglia, il mio limite. Per anni mi sono chiesto, oltre quei 44, dove sarei andato, come. A chi le mie sembianze da vecchio assomiglieranno davvero. Un’ipotesi di lui, una traiettoria di me stesso.

Il mare aperto, poi. Questo mi ha spaventato davvero. Tutta quell’acqua. Varcare una immaginaria Gibilterra. Con l’amore unico e vulnerabile di una moglie, senza l’ipotesi di un conforto di figli che non abbiamo avuto, gli amici poi teniamoli al tavolo degli amici, che è meglio.

Lo dico da sempre, ognuno basti a se stesso ed alle cause a cui tiene, quelle che ti danno la vita, il resto vediamo. Ma il guanto opaco di questa esitazione è un po peggio – almeno per me -, va a scavare senza costrutto. E intanto è li. Come le mie incertezze, i brutti sogni da cui mi faccio inseguire, cani randagi e stracci inutili, concessioni a quel buio che ci vorrebbe più puri ed invece confonde.

No, no, non è la laguna.

Tele, ragnatele. ricordi che pesano. Goffi balbettano nenie sterili.

E se invece fosse orgoglioso di me, che sono andato oltre le ipnotiche Colonne? Che, da vero figlio unico, mi sto quasi dimenticando del confronto con lui, che respiro, cerco intensità che lui si è negato. Che siamo in realtà fratelli di un sangue che scorre intercambiabile, nel tempo, nell’amore. Senza percorsi, palizzate, strutture inutili, ipotesi vuote, niente. Niente. Niente.

Ci rivediamo alla Giudecca, una mattina di queste. Se hai freddo ti abbraccio. Se ho freddo, scaldami.

Non dirmi niente, che tanto ti voglio bene lo stesso.

Galliziolab, novembre 2014

Advertisements
le colonne d’Ercole

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

w

Connecting to %s