Per traiettorie diverse, per ragioni senza peso apparente. Il punto d’arrivo non cambia. Anche ieri, a Verona, ho avuto bisogno di stare da solo, di farmi raccontare storie – travestite da conversazione – da persone che non conosco. 

Mi sono svestito di me stesso per non dover condividere ricordi che non voglio più. La superficie di un lago immobile. 

Oltre le ipotesi del tempo che non torna, gli incontri a cui preferisco fare a meno. 

Ragioni infondate, nessun egoismo particolare. Del resto ogni situazione merita il proprio istante. 

Ieri desideravo altro. Altre persone da incontrare, come Andrea, meno di 30 anni, infinitamente più vecchio e più giovane di me, “quando c’è stato il terremoto ero a letto con mia moglie, le bambine e i nostri 5 gatti”. Io nei panni di un’ombra, persona invisibile, il ghiaccio sul porfido a divorare la luminosità incerta di questo sole. Poi sul treno che mi ha riportato a casa. Tre donne indiane – due giovani e magre, l’altra anziana e debordante – mi studiano e parlottano, abiti che sanno di cucina, orecchini giganteschi su lobi e narici, tessuti e colori che non potrebbero essere altri, almeno 10 valigie immense, braccia conserte, piedi nudi in calzate particolari, di povertà dignitosa ed arcaica. 

Vila-Matas il mio compagno di viaggio a prestito, come l’uomo che ho sognato stanotte, un tuffo da un altissimo tetto veneziano, un reticolo di crepe, le braccia aperte a croce, la laguna che sa di tabacco e resina. Il corpo in volo diventa involucro, bozzolo, sfera ovoidale, implode e si dissolve in polvere di cotone. Dimenticata sull’acqua, quante volte il tempo l’avrà già dispersa. Impalpabile.

Volevo telefonare a Laura, a Francesco, un caffè insieme. Sarà per la prossima volta. Quando il mio umore sarà altro. Meno lunare.

Scritto il 7 febbraio 2012/REV

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

w

Connecting to %s