Giovanni Battista (GB) Rama, nato a Tregnago il 27 agosto 1948. Architetto, disegnatore, esteta, pigro, imprevedibile, geniale, scostante.

La madre Carmela, il padre un “industriale” ligure (non ricordo il cognome, ne’ di dove). La madre la domestica della casa di vacanza di lui in val d’Illasi. Di quest’uomo, che non ha poi “riconosciuto” GB. Lo ha cercato negli anni, ma non voluto. In simmetria. 

Dell’infanzia di GB: la nonna lo ha cresciuto (la madre lo ha odiato nella sua pazzia più suicida), il geometra Lerco che gli ha insegnato a guidare – ancora bambino -, le donne che ha amato e da cui sono certo abbia ricevuto amore. Le amava, e sapeva farsi amare (come ha sinceramente amato mia madre). 

Ho saputo questo di lui da una persona che ha voluto molto bene anche a me. 

Di lei non so più nulla. L’ho conosciuta in un palazzo che lui aveva progettato. 

Gli ho chiesto, a GB, di stare vicino a mia madre, quando lui aveva scelto di staccarsene. E’ stata l’unica volta che mi ha dato retta. 

Ma so che, a modo suo, mi ha voluto bene. Se n’e’ andato nel maggio del 1993. Il 27 agosto avrebbe compiuto 69 anni. 

Intenso, le sue mani meravigliose, labbra ben disegnate, i pensieri in turbolente linearità. Sarebbe. Lo e’ per me.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

w

Connecting to %s