Per vie lineari

Treno da Milano a Padova, 21 febbraio 2019

Siamo seduti a fianco, lui minuto, formale, uno di quelli che vuole sembrare un po’ più vecchio di quanto sia, forse per sentirsi più importante. 
Sorriso trascinato ed occhi agili. Da uccello, come le sue movenze.
Appoggia sul tavolo The game di Baricco.
– Baricco (gli dico)…
– Eh, lo so (lui, con aria sofferente)
– Capisco
– …
– Però…
– Certo

– Anche secondo me è uno stronzo

– E’ che…
– Lo so 
– Esatto
– Un po come Houllebecq…
– Si, il solito odi et amo di chi vuol piacere agli altri proprio perché gode a stargli sul cazzo 

Poi silenzio fino a Brescia.

Sta per scendere, mi saluta calorosamente 
– Rivediamoci presto (su questo treno)
– Volentieri, avvocato
– Si vede che sono un avvocato?
– Alla prossima… 

Per vie lineari

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s